CONSERVATIVA E ESTETICA

La CONSERVATIVA è quella branca dell’odontoiatria che si occupa delle lesioni a carico dello smalto e della dentina dei denti (in principal modo dovuta a carie, ma anche a traumi) e della loro conseguente restaurazione, restituendo al dente la sua funzionalità ed estetica originale.

 

Per restaurare tali lesioni,  è possibile utilizzare due differenti tecniche: una diretta, detta otturazione, nella quale l’odontoiatra prepara una idonea cavità nel dente e la riempie direttamente con appositi materiali adesivi; l’altra indiretta, conosciuta come intarsio, nella quale l’odontoiatra prepara una cavità e ne rileva un’impronta di precisione, sulla base di questa viene realizzato un manufatto su misura che viene poi cementato sul dente.

La tecnica diretta è la più frequentemente utilizzata nel caso di lesioni piccole e medie.
La tecnica indiretta di norma è riservata alle perdite di sostanza dentale più importanti ed in molti casi, anche in presenza di elementi molto compromessi, ci permette di evitare terapie più complesse e meno conservative (come la realizzazione di corone in ceramica).

 

Per l’esecuzione delle otturazioni, nel nostro studio utilizziamo esclusivamente materiali e resine composite di provata biocompatibilità che permettono, oltre ad una migliore estetica, anche la realizzazione di cavità più conservative (cioè meno destruenti nei confronti del dente trattato).